stampa | chiudi

La carta dei sentieri

Percorrendo in auto la Via Flaminia è possibile ammirare e visitare i centri storici dei comuni facenti parte del Parco. Attraverso le strade interne che si dipartono da Scheggia si può accedere ad uno straordinario itinerario delle abbazie. Altra viabilità interna conduce alla zona di Val di Ranco e agli insediamenti turistici ivi costruiti negli anni '60 o alla splendida zona di Pian delle Macinare.
L'intero Parco nella sua zona montana è percorso da una fitta e ben segnalata rete di sentieri (circa 120km.) ed anche dal Sentiero Italia. Alcuni di questi sentieri sono idonei al turismo equestre e percorribili anche in mountain bike. I visitatori trovano nel territorio del parco un'oasi naturale ma anche una singolare "palestra" per sport come il trekking, la speleologia, il volo libero, il torrentismo e lo sci di fondo.