stampa | chiudi

Tartufi

Tartufo Bianco (Tuber Magnatum Pico)
E' considerato il tartufo per eccellenza.
E' un fungo ipogeo che vive in simbiosi con le radici di molti alberi tra cui cornioli, aceri,querce, salici, tigli e pioppi. Ricchissimo di acqua e sali minerali ha dimensioni variabili: da quelle di una noce a quelle di un'arancia, in rari e fortunati casi, però, possono divenire eccezionali.

Maturazione: da ottobre a dicembre
Forma: arrotondata con scorza non rugosa e di colore bianco-grigiastra
Interno: marrone molto chiaro tendente al bianco con striature bianche. Le variazioni di tonalità dipendono dal grado di maturazione e dalla pianta simbionte.
Odore: intenso e fragrante
Sapore: delicato e morbido

Vi sono centri specializzati si occupano della conservazione, della trasformazione e della commercializzazione dei tartufi.


Tartufo Nero Pregiato (Tuber Melanosporum Vittadini)

E' un fungo ipogeo che vive in simbiosi con le radici di molti alberi tra cui cornioli, aceri,querce, salici, noccioli, lecci e pioppi.
Ricchissimo di acqua e sali minerali ha dimensioni variabili: da quelle di una noce a quelle di un'arancia, in rari e fortunati casi, però, possono divenire eccezionali.
Maturazione: da novembre a marzo
Forma: arrotondata con scorza nera e rugosa
Interno: colore nero-violaceo con sottili venature biancastre che formano un fitto reticolato
Odore: morbido
Sapore: delicato
Accanto al nero pregiato si raccolgono i Tuber Aestivum o Scorzone d'estate ( che si raccoglie da giugno ad agosto) il Tuber Uncinatum o Scorzone d'inverno ( che si raccoglie da ottobre a dicembre) e il Tuber Albidum o Bianchetto ( che si raccoglie da gennaio a marzo)
Vi sono centri specializzati si occupano della conservazione, della trasformazione e della commercializzazione dei tartufi.